Nel campo della medicina estetica, il principio attivo della tossina botulinica viene utilizzato per la riduzione delle rughe sul viso. Più conosciuta con il nome di botox, la tecnica per lo spianamento delle rughe è una delle tecniche mediche più conosciute ed utilizzate per il ringiovanimento del viso.

Intorno al botulino circola un’aurea insaziabile di leggende metropolitane, frutto anche di quello che emerge dal mondo delle celebrities. Purtroppo, tante volte il parere medico non viene neanche richiesto in quanto ci si convince di un mito legato a qualche leggenda metropolitana. Per questo, in questa guida, vogliamo invece focalizzare l’attenzione sulla verità dei trattamenti botulinici.

Come avviene il trattamento: le zone del viso

Il botox, farmaco a base di tossina botulinica di tipo A, è la sostanza che viene iniettata nei muscoli facciali provocando una riduzione dell’attività contrattile, producendone un indebolimento momentaneo; i muscoli mimici vengono quindi paralizzati, diminuendo le rughe d’espressione del soggetto.

Il trattamento, che non richiede nessun tipo di anestesia, prevede l’infiltrazione di poche unità di tossina botulinica all’interno dei muscoli che si vogliono trattare; tuttavia, il medico applicherà delle creme anestetizzanti o freddo locale affinchè il paziente non senta dolori o fastidi.

Vi sono alcune zone del viso in cui questo trattamento estetico viene maggiormente applicato, come le rughe orizzontali della fronte, le rughe del contorno occhi e le rughe verticali in mezzo alle sopracciglia; mentre per quanto riguarda le rughe causate dal sole e le rughe intorno alla bocca, questo trattamento è poco efficace, in quanto i muscoli attorno alla bocca sono necessari per parlare e per mangiare.

 

Il risultato e la durata degli effetti

Fino a pochi anni fa, la maggior parte dei soggetti che decideva di sottoporsi a tecniche di ringiovanimento, erano donne. Ad oggi invece, il numero di pazienti di sesso maschile è aumentato notevolmente.

La durata del risultato finale del trattamento varia a seconda del sesso del paziente: gli effetti sugli uomini possono variare da un minimo di 4 mesi ad un massimo di 6 mesi, mentre per le donne si parla di un minimo di 3 mesi ed un massimo di 5 mesi.

I primi risultati dopo il trattamento cominciano ad essere visibili a partire dal secondo o terzo giorno, ma i risultati definitivi cominceranno ad essere percepiti dopo quasi 20 giorni dall’applicazione. Non essendo un trattamento che porta effetti permanenti, sarà necessario ripeterlo un paio di volte l’anno per le donne, mentre gli uomini, avendo una muscolatura più forte, dovranno ripetere il trattamento minimo per tre volte.

Nonostante si verifichino raramente, i trattamenti in cui è previsto l’utilizzo del botulino possono portare ad effetti secondari ed indesiderati, come casi di rigetto, perdita temporanea della mobilità del viso e piccoli ematomi nella zona d’infiltrazione.

Quanto costa il trattamento

Quando ci si interfaccia con il trattamento di ringiovanimento e ne si vuole capire il costo, vi sono alcuni elementi -come la zona da trattare, la clinica a cui si fa riferimento ed il medico che effettua il trattamento- che bisogna tenere in considerazione.

A seconda della zona in cui si desidera applicare la tossina botulinica, il trattamento avrà un costo diverso. Qui di seguito trovi una media dei costi per trattamento a seconda della zona interessata:

  • la fronte: essendo la zona più ampia del viso, è anche quella che ha un prezzo più elevato rispetto alle altre zone del viso; il trattamento ha un costo di 600 euro l’anno, vale a dire 300 euro a seduta.
  • contorno occhi: le così dette “zampe di gallina” sono quelle piccole rughe che appaiono intorno agli occhi, e non essendo una zona molto espansa, il trattamento ha un costo annuo di 500 euro, vale a dire 250 euro a seduta.
  • labbra e zigomi: sono le zone per le quali vengono maggiormente richieste le infiltrazioni di botulino, essendo quelle in cui avvengono maggiormente espressioni facciali. Il costo per trattamento, sia per le labbra, sia per gli zigomi, si aggira intorno ai 230 euro a seduta.

Non essendo un trattamento che porta ad effetti permanenti, il costo dei trattamenti viene dato sia per singole sedute, sia per il trattamento annuo completo. Sarà il medico a consigliare il numero di sedute alle quali il paziente dovrà sottoporsi per ottenere i migliori risultati estetici.

 

Indicazioni post-trattamento

Pur non essendo una vera e propria operazione chirurgica, vi sono alcuni accorgimenti che è necessario osservare onde evitare di far sorgere problematiche dopo le infiltrazioni.

Al termine del trattamento quindi, il medico darà delle specifiche indicazioni e consigli al paziente affinchè possa tornare alle proprie attività quotidiane nel modo più naturale e semplice possibile. Come prima cosa, ciò che viene richiesto al paziente appena dopo le infiltrazioni è cercare di evitare di dormire nelle successive 2-3 ore post-intervento, dopodichè potrà riprendere le sue normali attività giornaliere.

E’ assolutamente sconsigliato praticare attività fisica in quanto, provocando sforzi fisici, i vasi sanguigni produrrebbero una pressione fastidiosa per il soggetto. Infine, il paziente dovrà evitare di sottoporsi ai raggi solari nelle successive 24-48 ore.

I trattamenti che prevedono l’utilizzo del botox sono sconsigliati solamente per la categoria di donne in gravidanza o che stanno allattando, per soggetti con problemi muscolari e per coloro che non hanno ancora raggiunto la maggior età.

Durata del trattamento

I tempi indicati sono puramente indicativi. Ogni paziente può avere necessità differenti.
  • Tempo dell'intervento
    30 min
  • Anestesia
    No
  • Ritorno a Lavoro
    48 ore
  • Risultato
    6 mesi 1 anno